CURIOSITA'..
Nomignolo:Kicca
Fobie:le api, l'aglio e i fulmini
Colore preferito:il rosso
Debolezze:il "pasticciotto" leccese
Alcuni preferiti:Beatles, Pink Floyd, David Bowie e Alanis Morissette
Hobby:lettura, cinema e arti figurative
Un desiderio:nascere nell'800 a Parigi
Idiosincrasie:la tecnologia in genere, le bollette, il qualunquismo politico


Francesca Romana Perrotta
Cantautrice. Nata e vissuta a Lecce sino ai diciotto anni. Si trasferisce a Forlì per l’università. Attualmente vive a Cesena.

Pianoforte (conservatorio "Tito Schipa" di Lecce); chitarra acustica

Diploma presso il Liceo Linguistico "Marcelline" di Lecce.
Laurea presso la Facoltà di Interpreti e traduttori dell’Università di Bologna (sede di Forlì)

A quattordici anni costituisce la sua prima band: I Moonlight. Influenzata dalle sonorità tipicamente inglesi delle grandi band pop-rock, durante il liceo vince un concorso con un suo brano che esegue al Pala Trussardi di Milano in un meeting di scuole provenienti da tutto il mondo.

Durante i primi anni di università a Forlì vince un primo provino per Sanremo giovani e forma una sua band, i Quarantesimo Parallelo, con cui esegue numerose cover in tutti i locali della Romagna, tra cui il Naima Club di Forlì.

1996: Nascono gli Zeroincondotta, la sua band storica, con la quale Francesca Romana comincia a presentare brani originali di cui è interprete, autrice e arrangiatrice insieme al bassista della band. Tra decine di serate e molti concorsi, alcuni suoi brani cominciano a circolare nelle radio locali (RCB di Faenza e Radio Punto Zero di Ravenna).

1997: Iniziano le collaborazioni con altri musicisti, tra i quali i Bludinvidia, band leccese prodotta in quell’anno dalla Sony, con cui Francesca Romana si esibisce in diverse occasioni e collabora alla stesura di alcuni brani. Nel 2000 incontra Massimo Marches, cantante e chitarrista, con cui esegue numerosi live. In seguito Marches diviene il cantante delle Officine Pan.

2000: Arrivano anche i primi riconoscimenti con gli Zeroincondotta, tra cui il il premio della critica al Primavera Live Festival di Forlì (2000) e il primo posto al Riolo Festival di Faenza (2000).

2001: Scioglie gli Zeroincondotta e inizia a registrare i suoi primi brani da solista presso il Savana Studio, con il produttore artistico David Sabiu.
Semifinalista al concorso televisivo Popstar su Italia 1.

2002: Le Officine Pan (vincitori del TIM TOUR 2004) diventano la sua band di supporto nei live. Si esibisce in locali sempre più importanti tra cui Loco Squad, L’oft, Energy (Cesenatico), The Barge, Mosquito (Rimini), Teatro Verdi (Cesena). Sempre con il supporto delle Officine Pan presenta i suoi nuovi brani al MEI (Meeting delle etichette indipendenti) nel 2003.

2004: Ancora in studio presso il TOP STUDIO di Ravenna, con la supervisione artistica di David Sabiu per registrare i brani composti negli ultimi due anni.
Arriva in finale all’edizione 2004 dell’Accademia della canzone italiana di Sanremo.
Compone due brani insieme a Gabriele Graziani, cantante degli EQU, band che partecipa al Festival di Sanremo 2005.

2006: Fiorello presenta durante la trasmissione "Viva Radio 2" il singolo di Francesca, dal titolo "In genere sogno".
Da giugno inizia la registrazione del suo primo album insieme a Cristian Bonato, Massimo Marches e Tomaso Graziani ("Officine Pan"), Francesco Cardelli ("Rangzen"), Andrea e Gionata Costa ("Quinto Rigo") e Vanni Crociani ("EQU").